Come sfruttare un sito web ecommerce per farsi trovare dai clienti

seo-sem-content_creation-1024x883
 
Realizzazione siti web - Costo siti internet - Siti web offerta - Creare sito web

Quando si crea un sito di commercio elettronico lo scopo è quello di vendere sfruttando internet. Per vendere è importante far sì che i visitatori arrivino al vostro sito, ma sopratutto i visitatori devono essere quelli giusti, ovvero quelli interessati ai vostri servizi / prodotti, questo per dirvi di non fidarvi di gente che dice di vendervi un sacco di visite, perchè saranno poco utili, dovete sapere da dove provengono le visite. Vi consiglio di seguire questi consigli:

1) Cercate in rete i luoghi in cui si trovano i potenziali Clienti

Il 90% degli utenti usa google per effettuare delle ricerche e grazie allo strumento AdWords Keyword Tool possiamo avere una stima di quanto vengono ricercare mensilmente le parole chiave appunto su google.

Ipotizziamo che avete un negozio fisico per bambini dove vendete molti palloncini, forse potrebbe venirvi in mente la brillante idea di vendere anche online contando su un utenza più vasta. Questo non vuol dire che sia una buona idea, magari perchè si tratta di un articolo che online la gente non cerca. Ma come facciamo a sapere questo? Sicuramente utilizzando questo strumento di Google saprete in poco tempo se conviene concentrarsi o no in quel tipo di vendita. Se invece vendete computer il discorso cambia, infatti utilizzando lo strumento AdWords Keyword Tool noterete che vengono fatte moltissime ricerche su parole inerenti a “vendita computer”, “negozi online computer”, ecc. La cosa positiva è che i computer sono ricercati online e si vendono, il problema invece è la concorrenza che non è poca, per questo molte volte l’idea vincente è quella di vendere cose che in pochi anno ma che la gente cerca su internet.

2) Fate in modo che i Clienti vi trovino

Nonostante i social media vengono molto utilizzati, quando si tratta di ricercare un prodotto da acquistare gli utenti utilizzano i motori di ricerca. Per questo motivo è importante apparire tra i primi risultati, per questo esistono le web agency esperte in posizionamento come la nostra, in alternativa è possibile avviare delle campagne pubblicitarie google adwords che vi faranno apparire in cima ai risultati delle ricerche ma a pagamento, proprio come vedete nell’immagine con i risultati all’interno dei riquadri in rosso. Quindi anche se il vostro sito non è ben posizionato su google in modo naturale, grazie alle pubblicità a pagamento è possibile apparire tra i primi per le keyword scelte.

seo-sem-content_creation-1024x883

Sicuramente per vedersi velocemente in cima a google la strada più veloce è quella di pagare adwords, ma attenzione, dovete essere bravi a scegliere le parole chiave più attinenti e più efficaci, monitorando di volta in volta l’andamento delle campagne, eliminando magari le parole chiave che producono poco in termini di vendite e aggiungendone altre. Una campagna fatta male vi farà spendere solo soldi senza ottenere dei buoni risultati. Il bello dell’ottimizzazione seo è che una volta arrivati in cima nei risultati di google non dovrete pagare più niente, esistono 2 tipi di ottimizzazione seo, l’ottimizzazione onpage (dove viene ottimizzato il sito a livello di struttura, contenuti e codice) e offpage (dove vengono ottimizzati dei fattori esterni dalla composizione del sito e si basa più sulla popolarità, quindi condivisioni nei social network, link che daaltri siti puntano sul vostro, ecc.).

Attenzione però a non confondere il posizionamento con l’indicizzazione, i siti web vengono indicizzati dai motori di ricerca da soli, oppure facendo una semplice segnalazione a Google, mentre il osizionamento del sito dipende dai fattori onpage e offpage appartenenti agli oltre 200 algoritmi che google utilizza per classificare i siti web. Tra i più importanti troviamo questi:

- Link che il vostro sito riceve da altri siti

- Condivisioni nei social network

- Qualità dei contenuti

- Popolarità del sito

Ovviamente esistono tante altre cose che google prende in considerazione ed influiscono in modo diverso sul posizionamento. Se siete interessati a valutare una strategia di mercato potete contattarci.

3) Trovare i Clienti

I potenziali clienti si possono trovare facilmente sul web cercandoli nei luoghi virtuali dove si riuniscono, sopratutto in forum, blog, social network e portali che parlano proprio di ciò che voi offrite come servizi o prodotti.

Nell’esempio precedente, ipotizzando che vendete dei computer, potete trovare i vostri potenziali clienti digitando su google parole come “forum computer”, “blog computer”, “siti computer”, ecc.
Si può pensare di utilizzare anche facebook per promuovere ai propri amici la propria attività ma il metodo ideale è quello di avviare delle campagne Google adwords, in rete potete trovare delle guide su come funziona, ci sono inoltre numerosi video tutorial ufficiali di google. Intanto dopo aver pianificato una strategia vi do un ultimo consiglio: non fate mai spam (pubblicità indesiderata dagli utenti) altrimenti brucerete la vostra immagine.

Related posts:

Qual'è il costo per la realizzazione di un sito web
Consigli per migliorare l'esperienza di acquisto di un sito web ecommerce
Far si che i clienti acquistino dal vostro sito di commercio elettronico
Quali sono i siti internet che vendono / rendono?
Come creare un sito di successo
Come lo sviluppo di un sito web di commercio elettronico può garantire il successo?
Quanto costa la realizzazione di un sito web + il posizionamento su Google?
Come creare pagine Web / siti internet gratis?

Comments are Closed