Consigli per creare un sito ecommerce vincente

Ebay+website+of+Jimll+fix+it+badge
 
Realizzazione siti web - Costo siti internet - Siti web offerta - Creare sito web

La gente ha un idea sbagliata circa i negozi ecommerce, crede che sia l’alternatia ad un negozio fisico in modo da evitare di pagare l’affitto di un locale commerciale, i dipendenti, ecc. Credete che sia così? Vi ricordo che i dipendenti ci saranno sempre, anzi dipenderete voi dagli esperti in webmarketing che non sono mica economici. Inoltre un sito ecommerce che non è ben posizionato e quindi con poco traffico di utenti non vi farà vendere assolutamente niente. Molti danno importanza all’aspetto grafico, seppur l’aspetto fa la sua parte consiglio di sviluppare sopratutto un design pulito con una struttura semplice e navigabile. Purtroppo spesso sono costretto ad avere a che fare con clienti ottusi che vanno contro i miei consigli sinceri, avvolte contro i miei interessi. Ci sono clienti che ancora mi chiedono di realizzare siti web in flash, ma sapete che i motori di ricerca non leggono le immagini e quindi quel genere di siti non si posizionerà mai in modo ottimale?

Un altro aspetto errato è che spesso i clienti vogliono prendere spunto da altri siti spendendo anche di più per cose non necessarie quando invece potrebbero investire il loro denaro in aspetti relativi all’ottimizzazione seo o web marketing ottenento più clienti per la loro attività online, mi riferisco sopratutto a un utenza targhettizzata. Non tutti sono al corrente degli oltre 200 algoritmi di Google ad esempio, per questo è necessario affidarsi a quello che dico, ma sopratutto odio quando un cliente pensa che non voglio fare il sito come lo vorrebbe non capendo che lo faccio in suo favore. Tra i più noti siti di ecommerce troviamo Ebay o Amanzon che hanno una grafica semplice eppure sono quelli che rendono più di tutti. Un altro aspetto da considerare è che gli utenti non passano tutti dalla pagina principale (home) quindi bisogna curare bene anche la struttura delle pagine interne di cui le categorie e le pagine dei prodotti. Gli utenti quando trovano un sito poco intuitivo o poco navigabile preferiscono navigare altrove, questo è un grave danno non solo perchè l’utente non acquista ma sopratutto perchè Google e gli altri motori di ricerca prendono in considerazione la frequenza di rimbalzo, overo il tasso di chiusura delle pagine di un sito, quindi un sito che presenta un alto tasso di chiusura delle pagine verrà posizionato in modo poco ottimale nei motori di ricerca.

Diciamo che oggi vi ho svelato un aspetto molto importante da prendere in considerazione, dovete rompere le palle al vostro webmaster in modo che renda la struttura del sito ultranavigabile. Dato che i visitatori possono atterrare in qualsiasi pagina del sito bisogna fare in modo che ci siano sempre i link che puntino alle voci principali del sito. Una buona struttura permette anche di aumentare il numero delle pagine visualizzate permettendo di aumentare anche il tempo di permanenza, questi fattori sono fondamentali, ricordate che la ricetta vincente è: bassa frequenza di rimbalzo, alto tempo di permanenza e alto numero di pagine visualizzate. Fate tesoro di questi consigli!.

Related posts:

Vari modi per creare e promuovere il proprio sito web
Come sfruttare un sito web ecommerce per farsi trovare dai clienti
Quanto può influire un sito web per aumentare i clienti?
Quanto costa la realizzazione di un sito web + il posizionamento su Google?
Francesco Greco, un lupo solitario ignorato dai migliori esperti seo italiani
Dominio gratis
Come creare pagine Web / siti internet gratis?
Come creare un forum gratis

Comments are Closed